Murray Abraham sarà il Cardinale Newman in film della Marabini

AGI – 20/10/2010

La storia di John Henry Newman, il grande sacerdote beatificato dal Papa a settembre durante il suo viaggio in Gran Bretagna, diventera’ presto un film. La figura di Newman, il "santo delle conversioni", sara’ portata sugli schermi da Murray Abraham (premio Oscar per ‘Amadeus’), in un film scritto e diretto da Liana Marabini, regista specializzata nella storia della Chiesa. La lavorazione del film e’ iniziata in questi giorni e si svolgera’ nei luoghi in cui visse e opero’ Newman: Roma, Littlemore, Oscott, Birmingham e Oxford mentre alcune scene d’interno saranno registrate negli studi di Condor Pictures di Cortazzone, in Piemonte. Al fianco di Abraham, Nastassja Kinski, che torna al cinema dopo alcuni anni di assenza dagli schermi, segnati da un periodo di profonda conversione.

‘The Unseen World’ (Il mondo invisibile), con questo titolo la regista Liana Marabini vuole rappresentare uno stato metafisico di contatto dell’uomo con Dio al quale Newman fa spesso riferimento nella sua opera. L’azione ha come sfondo l’Inghilterra vittoriana in un gioco di opposizione tra passato e futuro, tra colonialismo e suffragette, eterno conflitto tra bene e male. Conversione, liturgia, tradimento, castita’ dei preti: questi i complessi temi trattatati con l’intento di farci entrare nel mondo sacerdotale per meglio comprenderlo con profondita’ e chiarezza.

Il film affronta in particolare la nozione di "amicizia spirituale", privilegio riservato a pochi, spiegando il profondo legame tra Newman e Ambrose St. John: un legame, durato oltre la morte, che ha sempre creato sospetti, curiosita’ morbosa e altre zone d’ombra. Valorizzare l’immagine della Chiesa attraverso i media ed evangelizzare la cultura: questo e’ il percorso intrapreso dalla Marabini attraverso i suoi film ed altre iniziative, tra cui la fondazione di "Mirabile Dictu, International Catholic Film Festival", prestigioso spazio di espressione riservato a produttori e registi di film con valori ed eroi positivi.